Voce del verbo: “rifornimento low-cost”

Posted on aprile 9, 2011

1


Ad oggi fare il pieno sta diventando (è diventato) sempre più una chimera. Fermarsi alla pompa di benzina può essere molto dannoso per il portafogli, non ha caso è proprio di ieri la notizia che la benzina ha toccato quota: 1,58!

Sembra un paradosso, ma nell’avvicinarci al distributore pare quasi che il poverino (il portafogli) intuisca la tragedia che sta per correre e si rattrapisca sul fondo della tasca posteriore, nella speranza di non essere pescato…

Inoltre ho notato che, mentre in passato quasi tutti giunti alla pompa, esclamavano: “Il pieno grazie”; oggi è sempre più frequente il verbo: “Mi fa 20 euro”.

Sono cambiati i tempi…
Ma, non tutto il male vien p’er nuocere, chissà, forse questi continui aumenti riporteranno un uso più ampio della bici e del mezzo pubblico… già!
Inoltre bisogna dire che esistono sempre le: “Pompe bianche”.

Già, ma dove sono queste “oasi” del pieno low cost?

Chiesto, detto, fatto.

All’indirizzo: PompeBianche.net

Un sito internet, una mappa “non segreta” dell’oro nero.
In pratica vi trovate, periodicamente aggiornati, tutti i distributori “No Logo”, cioè senza marca.

Insomma, d’ora in poi ascoltate il consiglio… “Prima di fare il pieno consultate la mappa”.

Dite che ne dite?

Si invita al COMMENTO E al SUGGERIMENTO su tutto ciò che è low cost.

Questo e tanto altro nel libro “Una vita low cost” – ACQUISTALO ORA

Annunci