Un carrello pieno di opportunità

Posted on agosto 8, 2011

0


La crisi economica che ha investito le famiglie ha avuto delle ripercussioni anche nelle modalità di acquisto dei beni di base, quali la semplice spesa alimentare quotidiana.

La consueta spesa al supermercato, ove rifornirsi di ogni tipo di merce, ha lasciato il passo ad una spesa più consapevole e diversificata, rivolta a strutture non ordinarie.

Ci sono, infatti, dei modi semplici ed altamente efficaci affinché il borsello non si svuoti ed il carrello della spesa continui a rimanere pieno: i consumi money saving ed eco-friendly.

Essi consistono nell’acquisto di prodotti a chilometri zero, ossia prodotti che non abbiano compiuto delle tratte molto lunghe dal produttore al consumatore, evitando così all’acquirente di pagare oltre al valore del bene anche i costi di trasporto e mantenimento della merce.

La Coldiretti sostiene questi progetti che diventano un vantaggio per il compratore ma anche per l’ambiente che verrà meno inquinato dai mezzi pesanti usati per il trasporto su lunghe tratte.

Un altro modo per risparmiare è l’acquisto di prodotti sfusi, andando così a risparmiare sugli imballaggi e a ridurre la quantità di immondizie e quindi le spese di smaltimento.

Molte offerte di lavoro indicano la ricerca di addetti alla vendita presso le zone riservate come gli Ecopoint, ove i consumatori possono scegliere i prodotti e, aiutati da un incaricato, rifornirsi riempiendo sacchetti biodegradabili e riciclati.

Si stima che, eliminando le confezioni, il risparmio possa subire un incremento fino al 70%, che per una famiglia media rappresenta un vero tesoro.

Molte offerte di lavoro a Roma propongono nuove figure per i cosiddetti Farmer’s Market, ovvero dei mercati in città dedicati esclusivamente ai produttori diretti che offrono prodotti regionali e alimenti locali con risparmi molto alti.

Per sperimentare questo nuovo modo di fare la spesa nella capitale è possibile andare al Testaccio al “mercato di campagna amica, ex mattatoio” tutti i sabati e le domeniche dalle 9 alle 19.

Dite che ne dite?

Si invita al COMMENTO E al SUGGERIMENTO su tutto ciò che è low cost.

Questo e tanto altro nel libro “Una vita low cost” – ACQUISTALO ORA

Annunci