Isole del web-risparmio

Posted on novembre 27, 2011

0


Da vero e proprio cittadino del risparmio, del vivere low cost, ho imparato nel tempo a divertirmi attraverso e grazie a questa nuova filosofia e devo dire che tra tutte le avventure e situazioni vissute la cosa che apprezzo di più, o meglio, che continuo ad apprezzare di più è l’improvvisazione.

Sì, perchè vivere low cost, oltre a non avvicinarsi minimamente alla definizione “rinunciare” e nemmeno a quella “vivere in bassa qualità” è sinonimo di intelligenza, divertimento ed improvvisazione. Vivendo con questa filosofia, vi posso assicurare che si prendono nuovamente in mano le redini della propria esistenza, si abbandonano i binari del business inpostoci dalle pubblicità e dalla massa per ripercorrere così spazi liberi, aperti e semplici.

Da quando ho scritto il libro “Una vita low cost” e creato il blog omonimo, ho iniziato ad interagire con gli avventori alle presentazioni del mio diario di bordo o con coloro che attraverso il sito mi scrivevono e devo dire che questa pratica mi ha dato modo di condividere e scambiare esperienze. Quindi far proliferare il low cost quanto più possibile. Ma resta un punto buio dopo ciò! Ovvero? Ovvero, essendo un fautore del low cost, ritengo che sì leggendo il mio volume sia possibile trovare una serie di capitoli incentrati su come predisporre una vita a basso costo, e spreco, potendosi inoltre divertire, ma sono coscente al tempo stesso che dopo averlo letto, molti cerchino ulteriori input e dritte.

Pertanto oggi vorrei parlarvi di alcuni portali online che trattano, sviluppano, caldeggiano e affrantono questa filosofia di vita e che con editoriali, post, link e quant’altro offrono spunti per metterla in pratica nei migliore dei modi.

Dunque il primo che desidero menzionare è certamente Vivalowcost, un vero e proprio “portale di sopravvivenza urbana“. Nato alcuni anni fa dall’idea di alcuni studenti di Bologna, il portale è una piazza virtuale ove trovare servizi per piccoli budget o per vivere gratis nelle grandi città. Lo stesso è suddiviso in diverse rubriche tematiche, come: Lavoro, Fai da te, Beauty o Ecologia ecc. Inoltre segnala tra le news i mercati degli agricoltori che vendono prodotti locali a chilometro zero, o elenchi di codici sconto da utilizzare per fare acquisti in rete.

Altro sito molto interessante è Viverelowcost, in questo caso il portale permette di iscriversi, creare un proprio profilo e con lo stesso interagire e offrire contenuti per far sì che le offerte, le proposte in ambito basso costo siano sempre più e coprano quanto più possibile ogni settore della vita quotidiana che ogni giorno ci mette sempre più alla prova.

Per non parlare poi di NonSprecare, portale nato dal libro omonimo. L’intento qui è quello di offrire idee, suggerimenti, consigli, notizie utili, per non sprecare. Scambiandosi informazioni, attraverso una community di uomini e donne che vogliono provare, appunto a non sprecare.

Andando oltre vi segnalo Risparmiando, sostanzialmente un portale che offre informazioni per risparmiare a 360° rifiutando così quei modelli di vita che i mass media ci impongono sempre più.

Simile, ma non uguale vi è poi Risparmiare-Risparmiando, sito in cui sono raccolti piccoli trucchi e consigli che potranno certamente aiutare a spendere meno.

Infine, segnalo e non potevo non farlo il mio blog, denominato per l’appunto “Una vita low cost”, un sito ove potrete trovare non solo gli editoriali pubblicati su L’Indro, ma anche puntate radiofoniche dedicate al tema stesso, vignette ironiche e tanto, altro ancora.

di Marco Mengoli

“Pubblicato in esclusiva su L’Indro e qui pubblicato per gentile concessione”

Dite che ne dite?

Si invita al COMMENTO E al SUGGERIMENTO su tutto ciò che è low cost.

Questo e tanto altro nel libro “Una vita low cost” – ACQUISTALO ORA

Annunci