TESTICOLI LOW COST?!?

Posted on maggio 5, 2013

0


Nei miei due libri sul low cost ho tenuto a ripetere più volte quanto il low cost non sia sinonimo di minor prezzo possibile ma di miglior rapporto qualità porezzo. In pratica più che un low cost un OK COST.

E questo perchè spesso leggiamo di fregature prese da più o meno persone, fregature che per essere appetibili erano state furbescamente messe sotto l’appellativo di “OCCASIONE LOW COST”.

L’utlima balzata agli onori della cronaca è quella relativa ad un signore reo di aver comperato un bagnoschiuma in un negozio low cost, bagnoschiuma che dopo l’utilizzo ha creato allo stesso una brutta sorpresa.

In questo caso siamo in GB e il soggetto sembra che sotto la doccia abbia accusato uno strano dolore e le sue parti intime si sono presto arrossate. Testuali parole della vittima : “La   zona era infiammata, il mio pene era di un rosso acceso, e ho perso uno strato di pelle. “.

In questo caso si può notare chiaramente una defezione culturale del soggetto in quanto sanno tutti che per le PARTI INTIME, non va assolutamente usato un normale bagnoschiuma, ma prodotti appositi.

Quindi già qui nasce una domanda : “L’imputato è il bagnoschiuma low cost o il mononeurone del soggetto?”.

Comunque, concluedendo il soggetto, è certo non avrà danni permanenti e ha comunque ricevuto mille sterline di risarcimento dal negozio.

CON CUI SI SPERA FACCIA UN CORSO DI CULTURA GENERALE PER RIATTIVARE IL MONONEURONE.

Annunci